Risorse
gratuite

Centro Mastermind

Team di Psicologi e Psicoterapeuti

Aree di intervento

  • PSICOTERAPIA BREVE
  • VIVERE BENE LA SCUOLA
  • PSICOTERAPIA INFANZIA E ADOLESCENZA
  • ARMONIA IN FAMIGLIA
  • Le Costellazioni Familiari
  • TRAINING AUTOGENO
  • Sport

Prevenzione del disagio scolastico

Con l’ingresso alla scuola dell’obbligo i nostri figli iniziano un percorso formativo importantissimo, che li porterà ad essere gli adulti di domani. Fondamentale, quindi, è il lavoro che viene fatto da parte della famiglia e della scuola per creare una sinergia di intenti che mirano a rendere l’apprendimento un processo sereno e godibile. Quando, durante il percorso scolastico, questo non avviene, ci troviamo davanti un bambino in difficoltà, con sintomi che variano dall’apatia ai mal di pancia, dal nervosismo alle crisi di pianto.

Come possiamo quindi evitare il disagio scolastico?
Il Centro Mastermind propone dei percorsi specifici per:
- la valutazione dei pre-requisiti all’apprendimento
- l’orientamento scolastico
- il lavoro di potenziamento delle aree lacunose (lettura, scrittura, calcolo, grafia)
- il recupero motorio di tutte le aree carenti alla base degli apprendimenti (psicomotricità neurofunzionale individuale)
- gestione dei vissuti d’ansia del bambino
- accoglienza della coppia genitoriale in relazione al vissuto scolastico del figlio
- supporto didattico/educativo agli educatori ed insegnanti, con corsi specifici a cadenza mensile.

Certificazione DSA e BES

Durante il percorso scolastico di uno studente gli insegnanti o i genitori possono accorgersi di un disagio o di una difficoltà nello studio o nell'apprendimento. A volte questa difficoltà può essere circoscritta ad alcune materie o abilità, vedi lettura e calcolo, o generalizzata e coinvolgere aspetti di più abilità scolastiche. In questi casi si può pervenire ad una diagnosi di DSA, quando cioè uno studente nonostante sforzi costanti non riesce ad apprendere determinate abilità che sono strumentali ad un sereno e proficuo percorso scolastico. In altri casi nonostante le difficoltà possano essere più sfumate, reversibili, a differenza di un DSA, o dipendere da problematiche diverse dall'apprendimento probabilmente stiamo parlando di un BES o Bisogno Educativo Speciale. La diagnosi in questi casi può essere effettuata dall'usl territoriale di competenza, solitamente con lunghe liste d'attesa, ottenendo una certificazione che và consegnata alla scuola. Quest'ultima recepisce e stila, attraverso le indicazioni, un pdp(piano didattico personalizzato) senza che ci sia un contatto con il professionista che ha valutato lo studente. Al centro Mastermind è possibile pervenire in tempi rapidi ad una diagnosi svolgendo gli stessi test della neuropsichiatria con professionisti specificatamente qualificati e specializzati. La relazione viene presentata direttamente alla commissione medica dell'usl abbattendo i tempi d'attesa e successivamente lo stesso specialista presenta alla scuola ed ai professori/insegnanti che conoscono lo studente la diagnosi e quindi il tipo di problematica di cui stiamo parlando e collabora indicando cosa possono fare per gestirla al meglio, quali sono gli strumenti compensativi/dispensativi più indicati e perchè.

Riabilitazione e supporto scolastico

l Centro Mastermind propone, tra le sue attività, l’accompagnamento nella riabilitazione dei Disturbi e delle Difficoltà di apprendimento. In particolare, il trattamento avviene in due modalità:
1) Metodo Tep-Red: mutuato dalla psicomototricità neurofunzionale, si sviluppa dal presupposto che il corpo e la mente sono un’unità inscindibile e che l’apprendimento sia concesso qualora le tappe psicomotorie di base siano state raggiunte. un lavoro sul corpo e sulla coordinazione permette, infatti, un buon potenziamento e recupero delle funzioni lacunose, velocizzando la lettura o il calcolo. Il metodo è inoltre molto efficace anche per difficoltà legate all’attenzione e all’iperattività;
2) Differentemente, per ragazzi già alla scuola secondaria, sarà possibile potenziare le capacità di problem- solving utilizzando un metodo di studio mirato a massimizzare i risultati nel rispetto delle diverse intelligenze dello studente. Questo approccio allo studio permetterà al ragazzo di vivere con meno ansia il contesto scolastico e a sviluppare una realistica conoscenza delle sue capacità.
Il professionista del Centro Mastermind individuerà il percorso più idoneo alle vostre necessità e, prendendosi carico anche delle relazioni con la scuola di provenienza, favorirà un’integrazione delle varie figure coinvolte nel processo di apprendimento (famiglia, scuola, educatori esterni).

Metodo di studio

Quando parliamo di DSA e BES alla scuola superiore stiamo considerando un salto di qualità sia nei programmi scolastici che nelle funzioni cognitive che si chiede allo studente di sviluppare. Molto spesso, diversamente da quanto viene fatto alle scuole elementari e medie, non è consigliabile procedere con una riabilitazione delle abilità di lettura e del calcolo. In questi casi ed in altri, dove lo studente ha una difficoltà nel processo di studio, si può ricorrere ad un metodo di studio personalizzato. Ogni studente che sia anche DSA ha un proprio profilo particolare di abilità mentali ed una modalità specifica di apprendimento che va riconosciuta e potenziata nel rispetto dei propri punti di forza e dei propri punti di debolezza. Studiare correttamente materie complesse e programmi avanzati come quelli della scuola superiore richiedono l'abilità di gestire efficacemente le informazioni e riconoscere tra i vari modi possibili quale è il più indicato per riuscire ad apprendere. Questo tipo di abilità che nell'età adulta prende una forma più generalizzata che permette di sapersela cavare autonomamente si chiama problem-solving e rappresenta l'ossatura del metodo di studio. Gli strumenti di un bravo problem-solver sono pochi e la maggior parte risiedono nella mente che preferibilmente deve conoscere se stessa, il proprio particolare modo di funzionare, e deve essere flessibile, deve cioè adattarsi alle richieste utilizzando in maniera anche creativa quelle che sono le conoscenze e le abilità a propria disposizione.

Orientamento scolastico

Scegliere una scuola adatta è un momento estremamente delicato per una/o ragazza/o e può tradursi, a seconda dei casi, in un successo formativo o in alcune difficoltà da compensare. Il criterio più diffuso per la scelta di una scuola o di una università è basato sul proprio gradimento personale o in casi più dubbi sui propri voti scolastici, questa può essere una scelta vincente ma di sicuro poco consapevole. Per poter effettuare una scelta consapevole e mirata è necessario che lo studente conosca bene sé stesso. Approfondendo le proprie caratteristiche di personalità ed I propri punti di forza e debolezza, che a volte non coincidono con I voti scolastici! Una scelta migliore e ben motivata significa un maggiore successo nell'apprendimento e piacere nel proprio studio quotidiano. Al centro Mastermind forniamo un servizio di orientamento scolastico sia per le scuole superiori che per l'università. Lo studente può formarsi un idea precisa attraverso test specifici che mettano in risalto il proprio profilo di abilità, visualizzare il ventaglio di scelte possibili e mettere in contrasto questi due aspetti. Perchè una scelta sia consapevole e meditata bisogna immaginare di prepararsi per un viaggio, sapendo quali bagagli e strumenti abbiamo con noi sappiamo anche quali mete possiamo scegliere serenamente.

Intervento mirato

Il lavoro psicoterapeutico parte dall'individuazione di un “focus psicoterapeutico” su cui intervenire attraverso la collaborazione mirata che si crea nella relazione terapeutica per attivare un cambiamento in tempi brevi.
La Psicoterapia Dinamica a Breve Termine offre la possibilità di risolvere problematiche legate a: conflitti emotivi e relazionali, somatizzazioni (es: dolori di stomaco, mal di testa, fibromialgie, coliti, ecc), crisi d'ansia e attacchi di panico, depressione, disturbi legati in generale al tono dell’umore.

La tecnica interviene attraverso:
- l’ essere coinvolti nell'interazione emozionale che favorisce l’elaborazione del sintomo;
- la formulazione psicosomatica del problema psicologico;
- l’apprendimento dei meccanismi corporei e somatici coinvolti nei processi d’ansia e di angoscia.

Approccio multidisciplinare

Le difficoltà scolastiche comprendono un ampio spettro di problematiche e, per questa ragione, la diagnosi riveste un ruolo fondamentale. Viene formulata all’interno di una equipe multidisciplinare e può prevedere l’apporto di più figure professionali. Il protocollo tecnico adottato varia a seconda della fascia evolutiva, delle problematiche e dei bisogni della persona.

Ciò che il centro proporrà sarà quindi un intervento calibrato sulle necessità del singolo bambino o ragazzo.
Il trattamento per le difficoltà scolastiche e i disturbi dell’apprendimento tiene in considerazione aspetti tecnico-funzionali, cognitivi, emotivo-relazionali e psicologi.

Percorsi da intraprendere

I percorsi da intraprendere, qualora vengano individuate dallo specialista delle problematiche che devono essere prese in carico, riguardano varie aree di intervento.

Con i bambini (dai 3 ai 10 anni) utilizziamo prevalentemente il gioco e il disegno. Crediamo molto nel coinvolgimento dei genitori in tutti i percorsi dei loro figli, infatti predisponiamo degli incontri di consulenza e accompagnamento che rendano ancor più efficace il lavoro terapeutico.

Con i preadolescenti e adolescenti (dagli 11 ai 18 anni) lavoriamo individualmente con il colloquio clinico, la psicologia del colore, la narrazione e le tecniche di rilassamento. I ragazzi spesso si trovano in difficoltà a scuola o con i coetanei, e diventa importante aiutarli ad acquisire strumenti e capacità proprie che consentano loro di vivere serenamente nei diversi contesti.

Gli strumenti utilizzati

La tecnica del colloquio, l'approccio centrato sul "cliente", la psicologia umanistica, l'analisi transazionale, sono tutti strumenti usati per aiutare gli utenti per maturare una presa di coscienza delle proprie risorse e operare scelte personali, libere ed autonome.

«La consulenza agisce solo sulle dinamiche coscienti e pre-consce della persona che chiede sostegno, si fonda sull'ascolto attivo, costruttivo e non direttivo, ha l'obiettivo di aiutare la persona a mettere ordine nelle proprie risorse, ad aumentare la consapevolezza e la competenza nell'uso quotidiano e specifico della comunicazione interpersonale e familiare. La consulenza non segue dinamiche di disagio clinico, ma interviene su situazioni di disagio percepito o manifesto, su dinamiche relazionali, educative, di coppia, sempre contando sulla positività delle risorse della persona stessa».

T.A. - training autogeno esercizi di base

Gli esercizi del T. A. di base portano ad una profonda distensione del corpo, al raggiungimento dello stato "autogeno", una condizione di abbandono simile a quella del sonno, ideale per il recupero energetico e l'auto-guarigione.
Gli effetti che si possono ottenere con il ciclo del T.A. di base sono:
Auto - sedazione, autoinduzione di calma, attraverso lo smorzamento della risonanza emotiva.
Ricarica energetica.
Armonizzazione del vissuto corporeo con attenuazione o eliminazione di sensazioni sgradevoli dovute a stati di tensione.
Regolazione muscolare e vasomotoria e riequilibrio della pressione arteriosa.
Regolazione di alterazioni funzionali a carico di vari organi (cuore - polmoni - visceri addominali - ecc.)
Realizzazione di proponimenti : smettere di fumare, riequilibrare l'alimentazione, rafforzare le difese del corpo, raggiungere gli obiettivi prefissati.
Gestione dell'ansia.
Elaborazione dei vissuti emozionali.
Concentrazione mentale.

Sport Agonistico

Nella larga maggioranza dei casi, per migliorare le prestazioni agonistiche sono sufficienti interventi mirati al potenziamento della performance: mental training, tecniche di rilassamento e di visualizzazione, tecniche di gestione dell’ansia e dei pensieri, costruzione di ancoraggi e rituali pre-gara per favorire la concentrazione.
Quando lo sportivo è un ragazzo in età evolutiva, la situazione diventa più complessa poiché la pre-adolescenza e l’adolescenza sono già un momento di crisi per loro stessa natura. Di conseguenza, proprio per aiutare gli sportivi in questa difficile fase evolutiva, associamo alle classiche tecniche di potenziamento della performance interventi mirati ad aiutare i ragazzi ad affrontare e gestire i momenti di crisi vissuti nei vari contesti di vita. In questi casi, sviluppare le proprie potenzialità vuol dire anche agevolarlo sia nei compiti evolutivi di autonomia, autostima e auto-efficacia, sia nelle relazioni affettive che a scuola.

DESIDERI PARLARE CON GLI ESPERTI?

RECAPITI

Sede
Telefono
Motivo della richiesta *
Nome e cognome *
Telefono *
E-mail *
Città *
Richiesta *
Desidero iscrivermi alla newsletter di Centro Mastermind

ANSIA E BENESSERE

Autostima e benessere aiutano a vincere l'ansia, le paure, l'insicurezza, migliorano la vita di coppia e la sessualità, favoriscono le relazioni in famiglia e permettono di avere il giusto supporto per le difficoltà scolastiche dei figli.

Teniamoci in contatto!

Iscriviti alla nostra newsletter

Acconsento al trattamento dei miei dati per l'invio di newsletter
Iscriviti